Montevergini, riapertura domani sera con le Orestiadi

di Valeria Lo Verde Morante

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 Claudio Gioe, foto Fabio Lovino

Tutto pronto per la riapertura al pubblico dello spazio per il Contemporaneo e di produzione teatrale Nuovo Montevergini, con la direzione artistica di Alfio Scuderi.

Grazie a un protocollo d’intesa siglato dalla Fondazione Orestiadi con l’Assessorato alla cultura del Comune di Palermo insieme al Teatro Massimo, Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, Teatro Biondo, Conservatorio Alessandro Scarlatti di Palermo, Accademia di Belle arti, ma anche confermando un’importante collaborazione con il Museo Riso e l’Assessorato ai Beni culturali della Regione Siciliana, lo spazio che per tanti anni era stato protagonista degli eventi culurali a Palermo, può di nuovo aprire le porte all’arte e al pubblico.

Ad inaugurare la programazione del Nuovo Montevergini, proseguendo il progetto già avviato a Gibellina nel corso del Festival estivo, saranno le Orestiadi, con la performance itinerante, tra parole e musica, omaggio a Italo Calvino nel centenario dalla sua nascita, “Citta’ invisibili e mondi possibili”, progetto realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura.

Lo spettacolo in due parti, andrà in scena venerdì 1 con replica il sabato 2 dicembre alle ore 21,00 (ingresso euro 10,00) e  inizierà attraverso il racconto di quattro “Città invisibili” di Italo Calvino affidato alle attrici Silvia Ajellli, Beatrice Barillà, Stefania Blandeburgo e Giuditta Perriera.

Mentre la seconda parte, a seguire, sarà affidata alle voci di Claudio Gioè e Filippo Luna che leggeranno due “Cosmicomiche”, le musiche degli Akkura faranno da colonna sonora alla performance che si trasformerà in un concerto finale.

Domenica 3 dicembre, alle ore 19,00 (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti), andrà in scena “Calvino e la Sicilia”, testimonianze, ricordi, letture per raccontare il rapporto tra CalvinoSciascia e Vittorini, con le letture a cura di Luigi Maria Rausa e Roberto Salemi. A seguire, “Suoni e visioni dalle Città Invisibili”, con immagini e musiche a cura di Roberto Nicastro.

 

Biglietti disponibili solo online su www.fondazioneorestiadi.it
LINK “Le Città Invisibili 2.0”/ Le Cosmicomiche
https://www.vivaticket.com/it/Ticket/le-citta-invisibili-2-0-le-cosmicomiche/224779