L’Osservatorio delle Arti e della Scrittura in Sicilia si arricchisce di nuovi artisti

La presentazione dei nuovi video mercoledì 13 aprile al Real Albergo dei Poveri con la partecipazione dei protagonisti

di Valeria Lo Verde Morante

Condividi:
Print Friendly
Lello Analfino - Tinturia

 Lello Analfino - Tinturia

Il progetto Osservatorio delle Arti e della Scrittura in Sicilia, si arricchisce di nuovo materiale che verrà presentato mercoledì 13 aprile, alle ore 17,00 presso il Real Albergo dei Poveri in Corso Calatafimi, a Palermo.

Dopo i primi cento artisti siciliani, saranno mostrati gli ultimi aggiornamenti alla presenza degli autori che hanno aderito all’iniziativa. Protagonisti saranno Ernesto Tomasini, reduce dal successo di sabato scorso al ERNESTO-TOMASINI-it-1--x-webTeatro Biondo, Lello Analfino dei Tinturia, Sergio Munafò, Emanuele Diliberto, Andrea Buglisi, Gianni Pedone, Salvatore Mugno, Maurizio Maiorana e con un “collegamento video” Sergio Vespertino, nomi che andranno ad arricchire l’elenco di attori, scrittori, musicisti, registi, danzatori e autori che sono il fulcro del progetto.

L’osservatorio, presentato lo scorso luglio e destinato a crescere nel tempo, è un archivio multimediale finalizzato a valorizzare l’arte e la creatività siciliana attraverso la voce degli stesssi artisti, coinvolgendo attivamente alcune delle figure più rappresentative della cultura regionale contemporanea.

Si tratta di un database innovativo, in cui ogni artista ha una sua pagina che, oltre a una biografia ed altro materiale, contiene anche una breve videointervista (con sottotitoli in inglese), in cui ciascuno racconta in poche parole il proprio lavoro ed il legame con il territorio d’origine.

Andrea_Buglisi---x-webE’ l’unico archivio audiovisivo on line degli artisti e autori siciliani realizzato dal CRICD (Centro Regionale Inventario, Catalogo, Documentazione dei Beni Culturali), curato da Salvo Cuccia e Orietta Sorgi e consultabile su www.osservatoriodelleartisicilia.it.

Il sito si arricchirà di tanti altri nomi, anche prestigiosi – spiega Salvo Cuccia – e mi auguro che nel tempo si possa comprendere l’importanza di questo archivio e sito internet, che serve sia a conservare la memoria attuale per il futuro, che a promuovere la Sicilia nel mondo attraverso l’arte di oggi”.

L’evento di mercoledì sarà accompagnato da cibi, olii e vini a cura di Nicola Clemenza (Consumo Critico) e, considerata la “verve” degli artisti presenti, si prevede un pomeriggio pieno di sorprese. L’ingresso è libero.

Il trailer dell’evento:

Commenta l'articolo