Il Demierre/Dörner/ Kocher trio per la prima volta a Palermo

Evento eccezionale per gli amanti della musica contemporanea, per i quali è in serbo un concerto elegante ed espressivamente potente

di Gilda Sciortino

Condividi:
Print Friendly
Giannetto---x-web

 

Dopo una lunga tournée nelle più importanti capitali europee, il grande pianista svizzero Jacques Demierre arriva per la prima volta a Palermo. Alle 21.15 di sabato 9 aprile, sarà al Goethe -Institut Palermo, la cui sede è ai Cantieri Culturali della Zisa, insieme ad Axel Dörner (tromba) e Jonas Kocher (fisarmonica), per dare vita a un evento che ha dello straordinario.  

La continua rivoluzione / la rivoluzione continua” è il titolo del concerto che si realizza nell’ambito del “Curva minore contemporary sounds 2016”, promosso dall’omonima associazione per la musica contemporanea in collaborazione con il Goethe e la Swiss Arts Council Pro-Helvetia.

Si tratta di tre musicisti considerati tra i più importanti della nuova generazione a esprimersi, nel mondo della musica contemporanea, attraverso i linguaggi improvvisativi. La loro poetica è segnata da un grande rigore estetico e, al contempo, da un’attenzione per la forma, dove silenzi e sequenze ritmiche si alternano in un continuum armonico di assoluta eleganza e potenza espressiva. Premiati al “Festival Météo Mulhouse 2014”, da anni frequentano i circuiti più importanti della musica, senza mai essere scesi a compromessi di sorta.

Commenta l'articolo