Pranzi in livrea per gli amati corgie della Regina d’Inghilterra

Viziati come bimbi i cani di Elisabetta II, che a corte tiene anche uno psicologo canino

di Aurora Della Valle

Condividi:
Print Friendly
2-x-web

 

Inevitabilmente regale il trattamento che ricevono i corgies di Elisabetta II, come si può immaginare riveriti da un maggiordomo in livrea. Per loro, serviti sempre su piatti d’argento, menu speciali con carni selezionate e integratori a base di erbe. E’ Roger Mugford, per anni a servizio della Regina d’Inghilterra come psicologo canino per osservare il comportamento degli amati pelosi della sovrana, a parlare dei “segreti” degli amati quattro zampe reali. Una razza che Elisabetta ama particolarmente, tanto che nella sua vita ne ha avuti ben 30.

In base alle rivelazioni dell’esperto canino, offerte in esclusiva alla rivista “Town & Country” in occasione dei 90 anni che la sovrana compirà ad aprile, sembra che Elisabetta II è solita radunarli in semicerchio attorno a sé e dare loro il cibo, uno per uno, seguendo un ordine di anzianità.

Commenta l'articolo