Donne sempre più tecnologiche, lo dice un nuovo rapporto Istat

di  

Condividi:
Print Friendly
Portrait of a lovely young woman working on laptop while sitting on the floor

 Portrait of a lovely young woman working on laptop while sitting on the floor

Buone notizie col fiocco rosa sul fronte tecnologia. Come rivela lo studio “Come cambia la vita delle donne (2004-2014)”, recentemente diffuso dall’Istat, lo storico gap in favore degli uomini in fatto di utilizzo delle risorse tecnologiche e telematiche è drasticamente diminuito, per merito soprattutto della fascia più giovane che lo annulla interamente. Telefoni cellulari hi-tech, computer, internet e tablet non sono più dunque una prerogativa maschile ma sono usati in egual misura anche dalle donne, nella fascia d’età compresa tra gli 11 e i 24 anni, mentre nella fascia successiva, dai 25 ai 44, esiste ancora un distacco che tende sempre più ad assottigliarsi.

La crescita si registra maggiormente al sud, dove l’aumento di utilizzo delle risorse tecnologiche e telematiche appare particolarmente significativo. Qualche numero: le donne del meridione di età compresa tra 15 e 34 anni che usano i computer raggiungono il 68,6% (facendo registrare un +24,2% rispetto alle precedenti rilevazioni e avvicinandosi dunque alla media del nord che è del 10% in più). Per quanto riguarda il web, le utilizzatrici del sud raggiungono il 75,9% e fanno dunque registrare un aumento del 45,1% (circa un 9% in più di quelle del nord), avvicinando di molto l’86,8% delle donne settentrionali.

Commenta l'articolo